Crea la tua Fattoria!

Oltre che uno strumento di puro intrattenimento, il medium videoludico è anche un ottimo mezzo per stimolare la crescita intellettuale e formativa del giocatore.

Farming Simulator 19, è, e rimane, una delle migliori    “palestre mentali” sviluppate con intento “ludico“.

Grandi novità nella tua Fattoria!

Alla stessa maniera dei suoi predecessori, questo nuovo capitolo chiederà all’utente di ampliare e preservare un’impresa agricola, aiutandolo inoltre ad allenare la sua capacità di organizzazione e di giudizio. La libertà d’azione e di “autogestione” sia nella coltivazione di fondi agricoli, per conto proprio o di terzi, sia nell’allevamento di animali vi porterà insomma a investire decine di ore del vostro tempo nel titolo di Giants Software. E fidatevi: ne varrà certamente la pena.

Dal punto di vista tecnico, Farming Simulator 19 è sicuramente un passo avanti, seppur timido, per la serie. A spiccare, sulla carta, è la nuova interazione fisica fra veicoli, attrezzi e terreno che, in teoria, dovrebbe conferire un aspetto più realistico ai movimenti dei mezzi; in realtà avviene l’esatto contrario perché, qualora guidassimo in modo troppo “avventuroso” o “inconsueto” rispetto a quanto previsto dagli sviluppatori, la nuova “fisica” si esibirà in rimbalzi o avvitamenti più affini a un cartone animato che a una simulazione vera e propria. Sul piano audio, gli unici suoni percepiti, a parte la radio (è possibile impostare anche l’ascolto in streaming tramite Internet), sono quelli dei trattori e delle varie attrezzature agricole, i cui rumori sono difficilmente distinguibili in base alle marche.

Le novità di gameplay si riducono, nei fatti, all’aggiunta di nuovi tipi di colture (cotone e avena) e dei cavalli come animali da allevare; questi ultimi, in particolare, si rivelano un po’ troppo esigenti rispetto al ritorno economico derivante dalla vendita e il fatto di poterli utilizzare come mezzo di trasporto alternativo non rappresenta una giustificazione valida all’investimento iniziale.

L’aggiunta forse più interessante è rappresentata dall’ingresso nel già enorme parco mezzi a disposizione (se ne contano oltre 300) dei macchinari John Deere, il cui storico marchio si affianca a quelli delle altre importanti aziende del settore come AGCO e CNH con le sue sussidiarie Case, New Holland e Steyr.

0
Il Nostro Voto

Farming Simulator è già disponibile nel nostro negozio!

Cosa aspetti?!?

Corri a procurarti la tua copia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.