Recappone E3 2018!

QUINDI quindi quindi….

E3 2018 eh?!? Per tutti è stato un pò sottotono, tuttavia era abbastanza prevedibile, a parte qualche titolo avevamo gia visto tutto quello che c’era da vedere.

La conferenza Sony ci porta nuovi filmati di The Last of Us part 2 & Death Stranding alimentando dubbi e curiosità in merito ma siamo abbastanza fiduciosi che, sia Kojima, sia Naughty Dog, sapranno far bene il loro lavoro e creare piccole perle come nei loro capitoli precedenti.

Per quanto riguarda il nuovo Assassin’s Creed: Odyssey invece, io personalmente rimango moolto amareggiato da come la Ubisoft sta gestendo la saga, dimenticandosi completamente delle origini del brand, punta soltanto a nuovi giocatori riproponendo, da quello che si evince dai primi gameplay, pure l’HUD del precedente capitolo, una mossa a dir poco vergognosa a mio dire, ma ok, vedremo cosa ci saprà dare questo nuovo capitolo della saga.

La Microsoft, vincitrice indiscussa di questo E3!

EBBENE Sì! Non è un miraggio!

Khingdom Hearts 3 pare che sarà disponibile anche per i possessori della console di casa Microsoft e che, nonostante i continui riinvii, appare sempre più bello!

Inoltre ci viene presentato un piccolo teaser che annuncia il nuovo capitolo della saga di Halo, ossia Halo: Infinite!

Vediamo inoltre piccoli trailer e Gameplay del nuovo Spider-man, Tomb-Raider e Rage 2 ed un brevissimo traler che annuncia il nuovo capitolo della saga di The Elder Scrolls.

Sinceramente Emozionante invece è stato l’attesissimo trailer di Beyond Good and Evil 2 che non faceva la sua apparizione su schermo da più di un decennio. Esso sarà un’avventura dinamica in terza persona che si svolge qualche tempo prima degli eventi di Beyond Good & Evil, presentando più elementi di videogioco di ruolo rispetto al platform del primo gioco. Si comincerà il gioco con la creazione di un personaggio. Poiché il giocatore svolge varie mansioni, migliorerà in vari attributi e sbloccherà i membri della squadra spaziale e dell’equipaggio che possono anche migliorare nel tempo. I giocatori visiteranno pianeti che hanno le proprie società e, completando i compiti su questi pianeti, acquisiranno nuove tecnologie o altri aspetti per migliorare la loro navicella spaziale. Ancel ha annunciato che ci sarà un elemento narrativo che include eventi della storia fissa ed eventi basati sulle decisioni che il giocatore avrà fatto nell’esplorazione dei pianeti.

Concludiamo dicendo che sì, questo E3 è stato abbastanza sottotono sì, ma che comunque siamo certi che la nostra passione videoludica verrà sicuramente soddidfatta nei mesi a seguire con uscite tutt’altro che amare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.